Testata della Rete civica del comune di Empoli
Ti trovi in: il comune > sindaco, giunta e consiglio > elezione e funzione del sindaco

Elezione

Il Sindaco è eletto dai cittadini a suffragio universale.

Nei comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti (come Empoli) il Sindaco è eletto a suffragio universale e diretto, contestualmente all'elezione del consiglio comunale, proclamando eletto il candidato che ottiene la maggioranza assoluta dei voti validi.

Qualora nessun candidato ottenga tale maggioranza si procede ad un ballottaggio che ha luogo la seconda domenica successiva a quella del primo e a cui sono ammessi i due candidati che hanno ottenuto al primo turno il maggior numero di voti. In caso di parità di voti tra i candidati è ammesso al ballottaggio il candidato collegato con la lista o gruppo di liste che ha conseguito la maggiore cifra elettorale complessiva. A parità di cifra elettorale, partecipa al ballottaggio il candidato più anziano di età.

Il Sindaco dura in carica per un periodo di 5 anni.

Chi ha ricoperto per due mandati consecutivi la carica di Sindaco non è, allo scadere del secondo mandato, immediatamente rieleggibile alle medesima carica.


Funzioni

Il Sindaco è l'organo responsabile dell'amministrazione del Comune, rappresenta l'ente e sovrintende al funzionamento dei servizi e degli uffici e all'esecuzione degli atti .

- Esercita le funzioni a lui attribuite dalle leggi, dallo Statuto e dai regolamenti e sovrintende all'espletamento delle funzioni statali e regionali attribuite o delegate al comune

Inoltre:

- convoca e presiede la Giunta, il Consiglio (quando non è previsto il presidente del Consiglio), nomina ed eventualmente revoca gli assessori

- nomina, designa e revoca i rappresentanti del Comune presso enti, aziende e istituzioni.

- Nomina i responsabili degli uffici e dei servizi e attribuisce gli incarichi dirigenziali e quelli di collaborazione esterna.

- Emette ordinanze contingibili e urgenti in caso di emergenze sanitarie o di igiene pubblica a carattere locale e adotta le misure necessarie fino a quando non intervengano i soggetti competenti.

- Coordina e riorganizza, sulla base degli indirizzi espressi dal Consiglio Comunale e dei criteri eventualmente indicati dalla regione, gli orari degli esercizi commerciali, dei pubblici esercizi e dei servizi pubblici, gli orari di apertura al pubblico degli uffici pubblici del territorio, al fine di armonizzare l'espletamento dei servizi con le esigenze degli utenti.


Attribuzioni del Sindaco nei servizi di competenza statale

Il Sindaco, come ufficiale di governo sovrintende:

- alla tenuta dei registri di stato civile e di popolazione ed agli adempimenti demandatigli dalle leggi in materia elettorale, di leva militare e di statistica.

- Alla emanazione di atti in materia di ordine e pubblica sicurezza e allo svolgimento di funzioni affidategli dalla legge in materia di pubblica sicurezza e polizia giudiziaria

- Alla vigilanza su quanto può interessare la sicurezza e l'ordine pubblico, informandone il Prefetto.

- Adotta provvedimenti contingibili e urgenti al fine di prevenire gravi pericoli che minacciano l'incolumità dei cittadini - In caso di emergenza connessa al traffico e all'inquinamento acustico o atmosferico, ovvero quando in casi straordinari si verifichino particolari necessità dell'utenza, può modificare gli orari degli esercizi commerciali, dei pubblici esercizi e dei servizi pubblici, nonché, d'intesa con i responsabili delle amministrazioni interessate, gli orari di apertura al pubblico degli uffici pubblici del territorio.


Normativa di riferimento

- Dlgs 267/2000 Testo unico sugli Enti locali
- Statuto Comunale
- Regolamento sull'organizzazione del Consiglio