Cala il sipario sul 'Luglio a Monterappoli'. Ultima serata, tutti a tavola alla 'Cena medievale'

Sabato 16 luglio, via Salaiola, 293, Monterappoli. Un tuffo nella storia del passato per vivere un’esperienza unica tra figuranti e buon gusto! Musica con i Gandalus e spettacolo di fuoco con Betty Fire

 

EMPOLI – Nove serate tra spettacoli, buona musica e un paesaggio stupendo. È passata anche l’edizione 2016 del ‘Luglio a Monterappoli’, la manifestazione sta per spegnere le sue luci d’estate. Divertimento e spensieratezza hanno reso liete le serate sotto le stelle di questo borgo antico. Domani, sabato 16 luglio, al Ristorante ‘Il Giardino’, si conclude la manifestazione con la tradizionale ‘Cena medievale’. Si va a tavola con il Medioevo, con la storia del passato, per vivere una esperienza unica tutti insieme. Per farlo, però, ed in fretta, è necessario prenotarsi prima del sold out, in quanto i posti sono limitati. Ecco i contatti:0571 589364 (Stefania) o 377664664 (Eugenio).

La serata inoltre avrà anche una sfumatura musicale con il gruppo Gàndalus - Compagnia di Musici e Figuranti di San Genesio, durante la serata è in programma lo spettacolo di fuoco di Betty Fire.

IL GRUPPO GANDALUS – Si tratta di una Compagnia di Musicisti e Figuranti di San Genesio. Il gruppo effettua attività di accompagnamento musicale con sonorità natalizie e medievali per far vivere con partecipazione le festività e i momenti di vita dei tempi andati.La compagnia nasce dall'iniziativa di alcuni amici, amanti della musica antica e dell'atmosfera semplice e festosa che circonda le rievocazioni storico medievali.

I FIGURANTI MUSICISTI - Alessio Guardini, poeta e narratore; Federico Pinciaroli,ghironda (cordofono a corde strofinate da un disco, di origine medievale), cornamusa e sopranino; Davide Caparrini, cittern (strumento musicale a corde appartenente alla famiglia del mandolino tipicamente usato nel Rinascimento) e cornamusa; Andrea Romagnoli, tarota, flauto dolce e cembalo;Simone Matteucci, davul (noto anche come tupan, tapan o tabl, è un tamburo, di grandi dimensioni, con due pelli di diverso spessore, tese con due cerchi di legno); Fabio Migliorini, cornamusa; Simone Bellucci, tamburo, cornamusa e cembalo; Serena Billeri, voce.

IL MENU MEDIEVALE – 1° portata: torta salata, crostone cicoria, prosciutto crudo e formaggi; 2° portata: zuppa di legumi; 3° portata: carne con salsa di funghi e contorni; 4° portata: biscotti speziati, tortino con crema e datteri ripieni. Immancabile l’ippocrasso, bevanda antica a base di vino aromatizzato e addolcito con miele. Conosciuto in tutta l'Europa medievale prima con il nome "claret" o "piment", la leggenda attribuisce la sua invenzione al medico greco Ippocrate nel V secolo a.C. Il tutto ben condito con musica dal vivo e spettacolo del fuoco.

Costo: 25€ per gli adulti. I bambini pagano la metà.