'Primavera d'Arte', domani la premiazione dei Poster dell'A.P.T.

COMUNICATO STAMPA

Empoli, 6 maggio 2004

Venerdì 7 maggio al teatro Shalom di Empoli, inizio alle 21,15

L'appuntamento è per domani, venerdì 7 maggio, alle 21,15, al Teatro Shalom di Empoli: Primavera d'Arte, la manifestazione promossa dal Comune di Empoli e dell'Associazione Culturale "Vicolo Stretto", in collaborazione con l'Agenzia per il Turismo di Firenze, premia i vincitori del concorso "I Poster dell'A.P.T.", che ha visto impegnati gli studenti del Liceo Artistico "Virgilio" di Empoli, del Liceo Artistico "Leon Battista Alberti" di Firenze e dell'Istituto "Enriques" di Castelfiorentino.

Gli studenti delle scuole erano stati invitati, con un apposito bando, a presentare dei progetti per la realizzazione di poster pubblicitari volti a valorizzare e diffondere le risorse culturali e paesaggistiche della nostra zona. Fra tutte le proposte avanzate ed esposte in una mostra al Palazzo Ghibellino, presso la sede del Circolo Arti Figurative di Empoli, saranno selezionate le opere che l'Agenzia per il Turismo di Firenze farà stampare e distribuirà agli operatori del settore.

La serata sarà completata dall'esibizione dei Cori degli studenti delle scuole medie superiori di Empoli, che partecipano al progetto "Musica corale nelle scuole", promosso dal Comune di Empoli e coordinato dal Centro Studi Musicali "Ferruccio Busoni". Alle scuole d'Arte che hanno partecipato al progetto sarà consegnato un riconoscimento per il lavoro svolto. La serata è aperta a tutti e l'ingresso è gratuito.

La giuria che ha esaminato le opere in concorso è composta da Ermanno Bonomi, direttore dell'A.P.T. di Firenze, da Laura Alberighi e Lara Fantoni, dell'ufficio comunicazione dell'A.P.T. di Firenze, da Oreste Torre, esperto di marketing e comunicazione e da Carlo Romiti, pittore.

La mostra, allestita presso la sede del Circolo Arti Figurative di Empoli, rimarrà aperta fino a domenica prossima, con orario 16,30-19,30. Da martedì 11 maggio sarà trasferita a Castelfiorentino, Oratorio di San Carlo, dove rimarrà fino a domenica 16 maggio.