Concerti di Sant’Andrea 2023, la musica sacra torna protagonista

La rassegna si terrà come da tradizione nella suggestiva cornice della Collegiata: quattro pomeriggi domenicali a partire dal 5 novembre

.

EMPOLI - È tutto pronto per la quarantanovesima edizione dei “Concerti di Sant’Andrea”: quattro tradizionali appuntamenti musicali che si svolgono nei pomeriggi domenicali di novembre nella suggestiva cornice della Collegiata di Sant’Andrea, in piazza Farinata degli Uberti.

A “dare il la” alla stagione, domenica 5 novembre, sarà il giovane organista Gabriele Agrimonti, classe 1995, diplomato presso il Conservatoire National Supérieur de Musique et de Danse di Parigi e già titolare e del prezioso strumento J. Merklin (1881), custodito nella chiesa nazionale di San Luigi dei Francesi a Roma. A lui l’onore di far risaltare, attraverso un programma accattivante, tra Vivaldi, Puccini e Verdi, e uno spazio dedicato all’improvvisazione su temi suggeriti dal pubblico, il grande organo del Duomo empolese.

Il secondo appuntamento, domenica 12 novembre, è con Know the image: prospettive spirituali: una sequenza musicale nata dalla collaborazione tra Elisa Prosperi (voce) Rodolfo Rossi (percussioni) e Sergio Chierici (organo). Partiture del periodo Barocco accostate ad altre del Novecento, dialogano costantemente, in un percorso che si pone come obiettivo quello di solcare l’animo umano più profondo, attraverso espressioni diverse di spiritualità messa in musica. 
 
Si continua domenica 19 novembre con il duo composto dal corno delle alpi di Carlo Torlontano e l’organo di Francesco Di Lernia, che si presentano in Segnali sonori: un’esperienza unica ed innovativa, proposta attraverso quest’inedito accostamento timbrico. Il pubblico, accompagnato da melodie ancestrali e suoni della natura, viaggerà in luoghi lontani, capaci di suscitare emozioni, sentimenti profondi e moti dell’animo dinanzi alla magnificenza del creato.

La conclusione di questa edizione, prevista per domenica 26 novembre, accoglierà un grande concerto sinfonico-corale, con l’esecuzione del celebre Requiem in re minore per soli, coro e orchestra di Wolfgang Amadeus Mozart. Ad eseguire l’ultimo, incompiuto capolavoro del genio di Salisburgo sarà un grande coro composto dalla Corale Santa Cecilia e dai partecipanti al Laboratorio corale del Centro Busoni: un’esperienza didattica e formativa rivolta ai giovani del territorio. Ad accompagnare la numerosa compagine vocale sarà l’Orchestra Sinfonica di Sanremo, diretta dalla bacchetta di Giancarlo de Lorenzo.
Questo ultimo concerto è dedicato alla memoria di Mons. Giovanni Cavini, Proposto di Empoli dal 1972 al 2009 e ideatore della rassegna “Concerti di Sant’Andrea”.

«È sempre un grande onore comporre e presentare il cartellone dei “Concerti di Sant’Andrea” – afferma Lorenzo Ancillotti, direttore artistico dal 2004 – Si tratta di un’iniziativa di divulgazione musicale attesissima, la cui eco ha da tempo varcato i confini cittadini, per coinvolgere ascoltatori provenienti anche da lontano. Dato il successo di pubblico che ogni anno si rinnova, possiamo permetterci anche proposte artistiche originali e inconsuete, come lo spettacolo Know the image: prospettive spirituali e l’originalissimo duo composto dal corno delle alpi e l’organo. Sarà davvero interessante raccogliere i giudizi e le opinioni». Gli fa eco Don Guido Engels, Proposto: «Siamo orgogliosi di poter offrire un incontro prezioso tra la bellezza di un luogo storico e mistico come la Collegiata e il fascino della musica. Viviamo nel tempo della fretta, del consumo scriteriato e abbiamo difficoltà a stare in silenzio: ecco, questi concerti aperti a tutti siano anche l’occasione per fermarsi, ascoltare e riflettere su noi stessi».

La rassegna “Concerti di Sant’Andrea” è organizzata dall’Associazione di Promozione sociale "Mons. Giovanni Cavini" e dal Centro studi musicali “Ferruccio Busoni”, con il sostegno del Ministero della Cultura, della Regione Toscana, della Città Metropolitana di Firenze, del Comune di Empoli, della Fondazione CR Firenze e di numerosi sponsor privati.
I Concerti inizieranno alle ore 16, con ingresso libero.

Concerti si Sant'Andrea 2023