Efficientamento energetico, sostituzione dell’impianto termico nelle palestre della scuola secondaria I° Busoni

È stato approvato il progetto tecnico di fattibilità dell’importo complessivo di 140mila euro

.

EMPOLI - Si prosegue con il calendario delle manutenzioni ordinarie e straordinarie che interessano anche gli edifici scolastici in un’ottica di efficientamento energetico, andando a sostituire impianti termici ormai usurati dal tempo, sostituendoli con altri di nuova generazione.

È il caso della centrale unica di trattamento aria nelle palestre ubicate nel complesso della scuola secondaria di primo grado F.Busoni. È stato approvato il progetto tecnico di fattibilità per la sostituzione dell’impianto termico che prevede l’installazione di nuovi apparecchi indipendenti per la palestra grande, la palestra piccola e per gli spogliatoi: questo renderà più indipendente ed elastica la gestione degli stessi impianti ma anche più economica non dovendo procedere all’accensione di tutto l’impianto anche se veniva utilizzata una sola parte dei locali. Si interverrà anche all’adeguamento dell’impianto elettrico a servizio dei nuovi apparecchi.

NEL DETTAGLIO - I nuovi impianti saranno collocati su apposite piazzole, leggermente rialzate di piano di campagna, in modo da semplificare anche la manutenzione degli apparecchi ma soprattutto per salvaguardare la copertura degli spogliatoi. L’apparecchio termoventilante a servizio di questi ultimi sarà installato direttamente alla parete dell’edificio essendo questo di piccole dimensioni.

Il valore complessivo del progetto è di 140mila euro.

«Un altro passo importante che dimostra attenzione per i nostri ragazzi e ragazze che vivono la scuola nel suo complesso e nel rispetto di una maggiore cura del nostro ambiente – afferma l’assessore alle manutenzioni del Comune di Empoli, Adolfo Bellucci -. L’intervento di sostituzione dell’impianto termico che andiamo a fare nelle palestre della scuola di primo grado Busoni va in questa direzione. Andiamo ad installare apparecchi di nuova generazione più semplici da gestire, con un risparmio economico importante e anche di efficientamento energetico perché ogni locale sarà indipendente nella sua accensione. Le manutenzioni – prosegue Bellucci - abbracciano grandi aree di intervento e noi continuiamo a mettere in campo strumenti e progetti per migliorare il quadro attuale perché teniamo particolarmente alla nostra comunità».