“Metti in campo il cuore”, i riflettori tornano ad accendersi sulla solidarietà

Le squadre Nazionale Cantanti e Shalom Campioni del Cuore si sfideranno a Empoli per raccogliere fondi per aiutare i minori non accompagnati

“Metti in campo il cuore”, i riflettori tornano ad accendersi sulla solidarietà

EMPOLI – Sport e solidarietà tornano sull'erba dello stadio Carlo Castellani Computer Gross Arena di Empoli. Lì, sabato 18 novembre 2023 alle 20.45, si giocherà la partita di beneficenza “Metti in campo il cuore” tra la Nazionale Cantanti e i Campioni del Cuore Shalom: l’intero incasso della serata, proveniente dalla vendita dei biglietti, andrà in aiuto dei minori non accompagnati.

L’evento organizzato dal Movimento Shalom, in collaborazione con il Comune di Empoli, tutti i Comuni dell’Unione dei Comuni del Circondario Empolese Valdelsa, l’Unione dei Comuni stessa, i Comuni del comprensorio del cuoio, Empoli for Charity e Empoli F.C.

A questa grande manifestazione sono state invitate tutte le società sportive e le associazioni per un pre-partita, durante il quale sfileranno con i propri colori e potranno essere fotografati insieme ad un componente delle due squadre, Nazionale Cantanti e Shalom Campioni del Cuore. La foto verrà pubblicata nei giorni successivi alla partita sui quotidiani locali, media partner ufficiale dell’evento, sui social media, garantendo visibilità e pubblicità alla società e o all’associazione.

La prevendita dei tagliandi è disponibile su vivaticket.com (info mettincampoilcuore.it), nei punti vendita Vivaticket, all'Empoli point e alla biglietteria dell'Empoli Fc, presso la sede del Movimento Shalom e nei negozi Coop.fi. Il costo dei biglietti per assistere all'evento benefico è di 6 euro per la Maratona inferiore, 10 euro per quella superiore, di 15 euro per il settore Tribuna inferiore e di 20 euro per quella superiore.
Per tutti i bambini e ragazzi che decideranno di partecipare alla partita è prevista una promozione: potranno entrare gratuitamente allo stadio se accompagnati da almeno un genitore e/o un maggiorenne pagante. Gli interessati a partecipare e ad usufruire della promozione dovranno contattare direttamente la sede del Movimento Shalom per ricevere tutte le informazioni necessarie e recapitare i biglietti nelle rispettive sedi.
L’evento è stato presentato questa mattina, giovedì 19 ottobre 2023, nella sala consiliare del Palazzo Municipale, al primo piano di via Giuseppe del Papa, 41, alla presenza dell'assessore allo sport del Comune di Empoli, Fabrizio Biuzzi, di don Andrea Pio Cristiani, fondatore del Movimento Shalom, di Moreno Roggi, in qualità di presidente della Commissione Sport e pace del Movimento Shalom, di Gian Luca Pecchini, Direttore Generale, Andrea Maestrelli per la Nazionale Cantanti, di Alessia Puccini responsabile di Empoli for Charity, Fabio Gargani, assessore allo Sport del Comune di Fucecchio, Paolo Vignozzi, assessore allo sport del Comune di Montespertoli e Moreno Costagli, assessore allo sport del Comune di Cerreto Guidi.

PROGETTO - Una partita dove lo sport è sinonimo di solidarietà, beneficenza e di accoglienza. La raccolta fondi grazie alla vendita dei biglietti della partita andrà in aiuto dei minori stranieri non accompagnati in età compresa tra i 12 e i 17 anni. Dal 2015 il Movimento Shalom è impegnato nell’aiuto ai profughi: rientra infatti nella sua missione il dovere – civico ed evangelico – dell’accoglienza intesa non solo come ospitalità ma soprattutto come integrazione, promozione, conoscenza reciproca e inserimento sociale. Il Movimento Shalom si occupa di creare occasioni per il loro inserimento nel contesto sociale e lavorativo.
 
MOVIMENTO SHALOM - Il Movimento Shalom nasce nel 1974 a Staffoli, nel comune di Santa Croce Sull’Arno (Pisa) diocesi di San Miniato come associazione di volontariato dedita alla solidarietà e alla formazione dei giovani per iniziativa di un giovane sacerdote, Andrea Pio Cristiani.
Lo scopo del Movimento Shalom Onlus è diffondere una cultura di pace, fratellanza e solidarietà verso gli ultimi della Terra. In modo particolare viene affermato il primato della cultura, della formazione e del lavoro come diritto fondamentale di ogni essere umano. Superando il concetto di beneficenza, tutti gli interventi del Movimento Shalom in Italia e nel mondo hanno come obiettivo contribuire a dare dignità e autostima ai più vulnerabili attraverso iniziative legate alla formazione, al lavoro e al pieno godimento dei diritti umani.

NAZIONALE CANTANTI - La Nazionale Cantanti ha più 40 anni di storia, un progetto di solidarietà unico al mondo. La Nic si costituisce nel 1987 e viene riconosciuta dal Presidente della Repubblica nel 1996, anche se in realtà le sue radici risalgono al 1969 quando a Mogol fu chiesto di aiutare un amico ad acquistare una Croce Verde che si era rotta, anticipando così i progetti benefici del rock mondiale tipo Live Aid. La formazione ha disputato oltre 720 partite di fronte a oltre 75 milioni di spettatori, in tutti gli stadi italiani, e ha raccolto fondi per una cifra che supera i 120 milioni di euro interamente donati. La Nazionale Cantanti ha anche una dimensione internazionale con partite disputate per esempio a Sarajevo in Bosnia nel 1998 e nel 1999 a Varsavia. Nel 2000, a Roma ha incontrato una formazione di israeliani e palestinesi a favore di una iniziativa per la pace in Medio Oriente e nel 2019 è scesa in campo allo stadio Al-Khader di Betlemme per sostenere, ancora una volta Il valore dello sport e della musica per veicolare messaggi di pace e solidarietà. Di grande importanza le manifestazioni e i progetti di solidarietà sostenuti: hanno portato alla realizzazione di iniziative e strutture sociali in Paesi quali Iraq, Israele, Palestina, Sarajevo, Albania, Somalia, Kenya, Namibia, Romania, India, Russia, Guatemala e Congo. Innumerevoli, i progetti e le cause sostenute a favore dell’Aism, di Aido, Admo, Ail, Agbalt, Cesvi, Ciai, Cefa, del Comitato Croce Rossa Internazionale, di Emergency, dell’Unicef, della FAO, del WWF, AMREF solo per citarne alcune.

PROGRAMMA
Ore 18 apertura cancelli stadio
Ore 18.30 arrivo delle squadre
Ore 19 inizio dello “show” pre-partita con la sfilata delle società sportive e l’allenamento dei giocatori
Ore 20.30 entrano in campo le squadre
Ore 20.45 fischio di inizio: si scende in campo!
La partita sarà trasmessa su Italia 1.

Gli interventi
"Visto il complicato momento storico che stiamo vivendo, dopo i fatti avvenuti in Israele, vorrei che l'evento di Empoli il 18 novembre avesse la valenza di un grande momento per la Pace – ha evidenziato don Andrea Pio Cristiani, fondatore del Movimento Shalom -, non solo perché noi ci chiamiamo "Shalom", ma perchè crediamo che ci sia bisogno comunque, nell'impotenza di poter agire sui fatti storici così brutali, almeno di riscoprire un senso di umanità che ritrovi nella speranza della Pace per tutti, un orizzonte di vita e di convivenza”.

"È un grande piacere ospitare ancora una volta sul nostro territorio un evento così prestigioso - sottolineano gli assessori presenti in rappresentanza delle amministrazioni dell'Empolese Valdelsa - Negli anni il format e l'amicizia che ci lega alla Nazionale Cantanti e al Movimento Shalom si sono consolidati e ci fa piacere essere qui per continuare a fare sport e promuovere la solidarietà concreta insieme, grazie anche al prezioso supporto dell'Empoli Fc e di Empoli for Charity".

“Siamo felici di partecipare nuovamente a questa bellissima iniziativa – ha dichiarato Alessia Puccini, responsabile di Empoli For Charity -; l’Empoli fin dalla prima edizione ha sostenuto il Movimento Shalom, contribuendo alla buona riuscita del progetto. Metti in campo il Cuore è inoltre un mezzo per far conoscere ancora di più la nostra Onlus, Empoli For Charity, e raccogliere fondi da destinare a tanti progetti che abbiamo in cantiere, con lo scopo di portare un sorriso a chi vive un momento di difficoltà”

“Lo stadio di Empoli torna ad ospitarci per la quarta volta e, sono sicuro che anche quest’anno ci regalerà forti emozioni e sensazioni uniche che ci rimarranno addosso per molto tempo – ha affermato Gian Luca Pecchini, Direttore Generale Nazionale Cantanti –. Una grande amicizia ci lega alla città di Empoli, all’assessore allo sport, Fabrizio Biuzzi, all'Empoli Fc, a Don Cristiani e a tutta Shalom. Sono certo che anche questa volta saranno numerosi a rispondere, con grande interesse e partecipazione, per la realizzazione del Centro per i minori non accompagnati che sorgerà nel circondario empolese”.

“Un appuntamento fisso, solidale importantissimo - sottolinea Andrea Maestrelli - Mettiamo insieme una rete di realtà e persone forte e preziosa. Felice di far parte di questo progetto che vuole crescere. Nella Nazionale Cantanti ci saranno fra gli altri Ruggeri, Vallesi, Cricca e molti altri ospiti ancora, oltre a mister Giacobbe che sarà affiancato come assistente da un allenatore di fama come Fabio Capello”

“Ogni anno è come un tornare in famiglia - evidenzia Moreno Roggi - L’appello è a partecipare quanto più numerosi per sostenere la causa promossa dal Movimento Shalom, una causa che dobbiamo fare nostra. Nella nostra squadra per fare alcuni nomi avremo fra gli altri gli ex azzurri Di Natale e Pasqual”.

INFORMAZIONI E CONTATTI: Movimento Shalom, piazza Buonaparte, 15 – 56028, San Miniato (Pisa)
Contatti: 0571 400462 – WhatsApp al 3713883489 – www.mettincampoilcuore.it

Locandina Metti in campo il cuore