“Nozze di diamante” per Anna Diani e Mario Fani, l'omaggio del vicesindaco Fabio Barsottini

In rappresentanza dell’amministrazione comunale, ha consegnato alla coppia una pergamena e un dono floreale

“Nozze di diamante” per Anna Diani e Mario Fani, l'omaggio del vicesindaco Fabio Barsottini

EMPOLI – L’emozione di organizzare un qualcosa che abbia l’effetto sorpresa e duri nel tempo. Onorare e ricordare le ‘nozze di diamante’ dei propri genitori. A volerlo sono i figli di Anna Diani e Mario Fani: Federico, Cesare e Leonardo che per l’occasione hanno organizzato una visita ‘inaspettata’.

Nel pomeriggio di ieri, venerdì 27 ottobre 2023, il vicesindaco di Empoli Fabio Barsottini si è recato a Ponte a Elsa per consegnare alla coppia una pergamena ricordo di questo bellissimo traguardo di vita insieme e un dono floreale. Una sorpresa accolta con grande gioia.

LA LORO STORIA - Residenti a Ponte a Elsa ma aretini di origine, Anna e Mario si sono spostati nel distretto empolese negli anni ’60, per le maggiori opportunità di lavoro che offriva. “Si sono sposati nel 1963 nella scenografica e carica di significato chiesa e santuario de "La Verna", luoghi così cari a San Francesco d'Assisi – racconta uno dei figli, Federico - Mio padre, terminata la settimana lavorativa a Empoli, che ci fosse il sole o piovesse, in sella alla sua Moto Guzzi, andava a Chitignano per stare con nostra mamma Anna. Dopo una breve luna di miele a Genova - continua il figlio - che allora si poteva considerare un bel viaggio, si sono trasferiti stabilmente sotto la Bastia dove mio babbo lavorava alla storica floricoltura Bagni, mentre mamma si dedicava ai piccoli Leonardo e Cesare, nati nel '65 e nel '66. Nel 1978 una gioia inattesa, la mia nascita. Una famiglia numerosa che ha avuto un gran da fare, sempre nell’amore. Possiamo solo dire grazie a due genitori così, per noi da sempre esempio di generosità, onestà e fedeltà”. In questi sessanta anni di matrimonio, Mario e Anna, ottantacinque anni lui e ottantatré lei, hanno conosciuto l'Italia del boom economico e l'Italia di pagine più tristi di storia. Nonostante tutto non si sono mai persi d'animo, hanno superato le difficoltà e gioito delle tante cose belle che la vita gli ha dato: tre figli e quattro nipoti (Giulia, Viola, Alice, Cecilia).