Teatri di confine debutta con U.mani

Venerdì 1 dicembre alle 21.00 al Minimal Teatro di Empoli torna la rassegna serale dedicata alle famiglie

.

Empoli, 23 novembre 2023 – Il Minimal Teatro di Empoli presenta la nuova stagione di Teatri di confine, promossa da Fondazione Toscana Spettacolo onlus, Comune di Empoli e Giallo Mare Minimal Teatro.

Quattro appuntamenti, tutti di venerdì, di questa rassegna in orario serale per proporre una formula diversa ai bambini e alle loro famiglie.

« Dopo il grande successo delle domeniche pomeriggio al Minimal Teatro per  il pubblico delle famiglie,nel quadro delle programmazioni teatrali del Comune di Empoli e in collaborazione con fts diamo il via al cartellone Teatri di Confine. Una programmazione serale per grandi e piccini- spiega Renzo Boldrini, direttore artistico di Giallo Mare Minimal Teatro- sul confine della meraviglia scenica,con spettacoli di grande qualità e che esplorano modi di rappresentare storie in modo assolutamente originale. Come U.mani ,lo spettacolo pluripremiato che apre la cassetta, dove in un gioco sorprendente di micro/,macro scenico, le mani degli attori diventano personaggi straordinari. È un'occasione importante per grandi e piccini di godersi una serata insieme a teatro».

.

Primo appuntamento venerdì 1 dicembre alle 21 con U.mani da un’idea di Annarita Colucci

con Annarita Colucci, Dario Carbone, Valeria D’Angelo, Anton De Guglielmo, Michele Galella regia Roberto Andolfi allestimento Iloco teatro. Lo spettacolo è stato finalista “In-Box verde 2022” e menzione speciale dell'osservatorio critico vincitore Strabimbi 2022, vincitore del XXIV Premio Nazionale Pina e Benedetto Ravasio.

Clara è una bambina come le altre: prima di andare a scuola, sottrae dalla credenza un paio di caramelle al limone (ovviamente di nascosto); mentre la maestra spiega, disegna animaletti sul libro di scienze (sempre con qualche zampa di troppo); quando gioca in giardino, la sua fantasia si invola in avventure pindariche che la conducono in luoghi lontani e sconosciuti (e che spesso richiedono più coraggio di quanto sia provvista, procurandole gli incubi). Come tutti i bambini, anche Clara fatica a comprendere il mondo che la circonda. L’universo dei suoi genitori, della nonna, dei maestri a scuola e di tutti gli adulti sia simpatici che antipatici (il dentista rientra indubbiamente tra questi ultimi) le appare imperscrutabile e allo stesso tempo incapace di capirla. Insomma, un mondo a misura di adulti che hanno dimenticato cosa voglia dire essere bambini.

Un giorno, mentre guarda il suo programma preferito, la televisione emette improvvisamente un fischio ascendente, come quello dei fuochi d’artificio a Ferragosto; segue un breve crepitio, simile al rumore delle stelline che il papà le lascia tenere a Capodanno, rigorosamente sul balcone. Lo schermo è attraversato da un lampo di luce, trasmette un rumore grigio, tutti i colori dell’arcobaleno, e poi si spegne. Senza rimedio.

Arrabbiata e sconsolata, Clara è costretta a osservare il mondo intorno a lei. Per la prima volta dopo tanto tempo, si mette a studiare il panorama dalla finestra della sua cameretta, quando un gabbiano parlante le chiederà aiuto. È così che la vera avventura, quella che aveva sempre sognato, ha inizio. Con una missione di vitale importanza: restituire il sorriso alla Luna. Un viaggio vertiginoso che la porterà negli oceani più profondi, nei deserti più aridi e nelle caverne più buie, fino a scoprire che con la semplice forza della sua immaginazione può cambiare tutto e concepire un mondo nuovo.

.

Il programma di Teatri di confine prosegue venerdì 2 febbraio 2024 con Piccolo sushi , produzione di Fondazione sipario Toscana e Factory compagnia Transadriatica; venerdì 1 marzo Bella addormentata, una delle ultime produzioni della compagnia Giallo Mare Minimal Teatro, testo e regia di Renzo Boldrini, con Tommaso Taddei e Ines Cattabriga e infine venerdì 15 marzo Felicia, una produzione Teatro evento/ Quintoequilibrio con Stefania Ventura.

.

Biglietto posto unico € 4,5. Prevendita e prenotazioni da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 18.00, biglietteria aperta dalle 20.30 il giorno dello spettacolo.

Per informazioni e prenotazioni è possibile rivolgersi a Giallo Mare Minimal Teatro (via P.Veronese, 10 - Empoli) 0571/81629-83758 o scrivere a biglietteria@giallomare.it.

Fonte: Giallo Mare Minimal Teatro