Tutela della natura e degli animali: esperti ospiti alla scuola Vanghetti

Terzo appuntamento della rassegna dedicata alla Giornata nazionale degli Alberi. L'assessore Bellucci: "È un tema che riguarda l'intera comunità"

Tutela della natura e degli animali: esperti ospiti alla scuola Vanghetti

EMPOLI - Un'occasione di approfondimento che ha visto da un lato, attenti protagonisti, studentesse e studenti delle classi seconde della scuola secondaria di prima grado Vanghetti e dall'altro esperti pronti a raccontare il valore della tutela ambientale. Tutela della natura, cura degli animali e ancora cosa prevede la legge per chi abbandona rifiuti: sono alcuni dei temi affrontati nella mattina di oggi, venerdì 24 novembre 2023, nel corso del terzo appuntamento del percorso di iniziative promosse, in occasione della Giornata nazionale degli alberi, dall'amministrazione comunale di Empoli con il contributo di Legambiente, Nucleo Carabinieri Forestale di Empoli, Ce.T.R.A.S. Centro Toscano recupero Avifauna Selvatica e Istituti comprensivi Empoli Est ed Empoli Ovest.

Dopo la consegna alle quattordici scuole primarie del territorio di altrettante piante autoctone, dono del Nucleo Carabinieri Forestale di Empoli, avvenuta il 21 novembre, e dopo la mattinata di approfondimento per studentesse e studenti della scuola secondaria di primo grado Busoni conclusa con la messa a dimora di un albero di ciliegio nel giardino della scuola il giorno seguente, oggi si è tenuto l'evento conclusivo del calendario di iniziative.

All’Auditorium della scuola Vanghetti, dopo i saluti istituzionali del dirigente scolastico Marco Venturini, si sono susseguiti vari interventi a partire da quello di Adolfo Bellucci, assessore alle Manutenzioni del Comune di Empoli, che ha illustrato l'importanza del Patto del Verde, anche dal punto di vista delle manutenzioni. Spazio quindi a Marco Boldrini del direttivo Legambiente Circolo Empolese Valdelsa pronto a illustrare i temi al centro della festa nazionale degli alberi, a Luigi Malfatti dell’associazione Ce.t.r.a.s. sulla biodiversità urbana, e a Giulia Tofani, comandante del Nucleo Carabinieri Forestale di Empoli, che ha spiegato le attività dei carabinieri forestali. A chiudere l'interessante mattinata Alberto Ninci, docente della scuola Vanghetti, che ha spiegato come nasce il progetto “Orto”, insieme a studenti e studentesse. L'iniziativa si è conclusa con la messa a dimora di un albero di ciliegio nell'orto scolastico.

"Si è trattato di una mattinata interessante dal punto di vista dei contenuti affrontati e dal punto di vista dell'attenzione dimostrata da studentesse e studenti - ha sottolineato l'assessore Adolfo Bellucci - La sensibilità di ognuno, a partire da ragazze e ragazzi, è una qualità fondamentale per raccogliere la sfida ambientale e per portarla avanti, con l'attenzione che merita. La tutela dell'ambiente è un argomento che riguarda l'intera comunità, che va affrontato insieme. E va in questa direzione anche il Patto del Verde fortemente voluto dall'amministrazione comunale e divenuto realtà al termine di un percorso di studio e analisi, per uno sviluppo sostenibile della città".

UN AUTUNNO PER L'AMBIENTE - L'iniziativa rientra nel cartellone "Un Autunno per l'ambiente", pensato per sensibilizzare sul tema della tutela della natura e sull'importanza di contribuire anche con piccoli gesti quotidiani. Il programma promosso dal Comune di Empoli ha visto la collaborazione di Legambiente Empolese Valdelsa, Plastic Free OdV Onlus, Centro*Empoli, Mentorgroup, associazione Amici Animali Ambiente Gruppo Arca ETS, associazione Aristogatti, associazione Centro di Ricerca del Padule di Fucecchio, Biblioteca comunale Renato Fucini, The Knights of Rizal - Florenze Chapter.