"Tutti... In cammino", la musica è memoria: cercasi cantanti e musicisti per Banda e Coro improvvisati

L'iniziativa, in ricordo della strage di piazza 24 Luglio, si terrà giovedì 27 luglio 2023. Porte aperte a tutti coloro che vogliano partecipare

.

EMPOLI - La musica come strumento per non dimenticare, per potersi unire nel ricordo e per poter riflettere su fatti indelebili della storia. Fatti che hanno significato violenza, sangue, dolore, morte, come la strage che, il 24 luglio 1944, costò la vita a 29 empolesi fucilati per rappresaglia dai nazisti. Torna, all'interno delle iniziative dedicate alla commemorazione dei Caduti, l'evento musicale quest'anno intitolato "Tutti... In cammino": si terrà giovedì 27 luglio 2023, a partire dalle ore 21.15, organizzato dal Comune di Empoli con la collaborazione del Centro studi musicali Ferruccio Busoni, di Giallo Mare Minimal Teatro e del Centro Attività Musicale di Empoli.

Si tratta di una evoluzione dell'iniziativa avviata sette anni fa e proseguita lo scorso anno con il titolo "Tutti in piedi... In cammino": un titolo rinnovato, come la formula dell'evento, ma un obiettivo consolidato, ovvero mantenere viva la memoria di ciò che è stato e di chi ha pagato con la vita la volontà di difendere il Paese e conquistare la democrazia. Il ritrovo è fissato in via Paladini, alle 21.15: da lì partirà la Banda improvvisata. Il corteo musicale percorrerà via Giuseppe Del Papa, via Leonardo da Vinci e Largo della Resistenza per poi raggiungere piazza 24 Luglio. Proprio nella piazza, dove troverà spazio anche a un momento dedicato a letture storiche, si terrà il concerto del Coro e dell'Orchestra improvvisata.

Tanto al corteo musicale tanto al concerto finale, potranno partecipare tutti coloro che abbiano voglia di suonare o cantare: saranno distribuiti gli spartiti e i testi delle canzoni della tradizione, fra le quali, non mancheranno l'Inno di Mameli, l'Inno alla gioia, Bella Ciao, ...E io ero Sandokan, così che ognuno possa contribuire all'evento commemorativo.

"Anche quest'anno, torna l'appuntamento musicale dedicato al 24 luglio, data in cui si celebra l'anniversario della strage avvenuta in quella che oggi si chiama piazza 24 Luglio - sottolinea il presidente del Consiglio comunale con delega alla Cultura della memoria, Alessio Mantellassi - L'iniziativa si terrà giovedì 27 luglio: verrà organizzato un appuntamento musicale che coinvolge la cittadinanza a conferma che la musica e l'arte possono essere strumenti di divulgazione e consapevolezza. Quest'anno proponiamo una versione nuova, in cammino, unendo l'orchestra improvvisata al coro improvvisato e provando a coinvolgere tutto il centro storico e quindi, simbolicamente, tutta la città".

"Fare musica e cantare insieme rappresentano occasioni per incontrarsi, occasioni per sentirsi parte di una comunità - spiega l'assessora alla Cultura del Comune di Empoli, Giulia Terreni - Credo che a fatti della storia, quale quello che si è verificato il 24 luglio del 1944 nella nostra piazza, a pochi passi dal cuore della città, non possiamo che relazionarsi da comunità: insieme, uniti, dobbiamo difendere il valore del ricordo, dobbiamo difendere la memoria, fondamentale pilastro per il futuro di ogni città e di ogni cittadino. Quindi ringrazio tutti coloro che si sono impegnati per mettere in piedi una nuova, rinnovata edizione di questa iniziativa, e invito cittadine e cittadini di ogni età a far parte del Coro e della Banda improvvisati. Si tratta di un'occasione per fare cultura e, al tempo stesso, per raccontare la storia degli empolesi".

Le celebrazioni dell'eccidio del 24 Luglio 1944 si apriranno lunedì 24 luglio: alle 9.30 la chiesa della Collegiata in piazza Farinata degli Uberti ospiterà la celebrazione della Santa Messa, officiata da don Guido Engels. A seguire, intorno alle 10.30, si terrà la deposizione della corona di alloro al monumento ai Caduti in piazza 24 Luglio, con l'intervento dell'amministrazione comunale.