Vittime di femminicidio, il Comune di Empoli aderisce al lutto regionale

Listate a lutto le bandiere dell'Ente esposte sui palazzi comunali e il civico gonfalone

Vittime di femminicidio, il Comune di Empoli aderisce al lutto regionale

EMPOLI - Dopo la morte di Giulia Cecchettin, ennesima vittima di femminicidio, e alla vigilia della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, la Regione Toscana ha proclamato il lutto regionale per la giornata del 24 novembre 2023 per ricordare la tragedia di tutte le donne che hanno perso la vita per mano di un uomo, invitando i sindaci dei Comuni toscani e i presidenti delle Province toscane e della Città metropolitana di Firenze a manifestare il proprio cordoglio nelle forme più opportune.

Il Comune di Empoli ha scelto di aderire a questa iniziativa promossa dalla Regione, listando a lutto le bandiere del Comune esposte sulle facciate dei palazzi comunali di via Giuseppe del Papa e piazza del Popolo e il civico gonfalone.