Volontari della comunità filippina in piazze e parchi della città per "Puliamo Empoli"

L'iniziativa fa parte del cartellone di eventi Un autunno per l'ambiente. L'assessore Bellucci: "Ognuno all'interno della comunità può fare la differenza"

.

EMPOLI - Una mattina nel segno dell'impegno civico nei confronti della città e della tutela dell'ambiente. Oggi, domenica 26 novembre 2023, si è svolta l'iniziativa "Puliamo Empoli" a cura di volontarie e volontari della comunità filippina. L'iniziativa rientra nel cartellone di eventi Un autunno per l'ambiente, promosso dall'amministrazione comunale di Empoli per sensibilizzare sul tema della tutela della natura e sull'importanza di contribuire anche con piccoli gesti quotidiani. Un programma, che ha registrato tappa dopo tappa attenzione e partecipazione da parte di cittadine e cittadini di ogni età, reso possibile dalla collaborazione di Legambiente Empolese Valdelsa, Plastic Free OdV Onlus, Centro*Empoli, Mentorgroup, associazione Amici Animali Ambiente Gruppo Arca ETS, associazione Aristogatti, associazione Centro di Ricerca del Padule di Fucecchio, Biblioteca comunale Renato Fucini e The Knights of Rizal - Florenze Chapter.

.

La mattinata promossa dalla comunità filippina ha preso il via da piazza Matteotti per poi procedere toccando vari luoghi del centro della città, come il Parco Mariambini e quello della Rimembranza e piazza Don Minzoni, per poi concludersi in piazza della Vittoria, dove 'Puliamo Empoli' si è chiusa alla presenza dell'assessore alle Manutenzioni del Comune di Empoli, Adolfo Bellucci, presente per portare il saluto e il ringraziamento dell'amministrazione comunale.

.

"Non posso che dire grazie a nome dell'amministrazione comunale a chi questa mattina e ogni volta che se ne presenta l'occasione scende in campo per dare una mano alla città - sottolineal'assessore Adolfo Bellucci - 'Puliamo Empoli', evento all'interno del progetto Un autunno per l'ambiente, è la dimostrazione che ognuno all'interno della nostra comunità può fare la differenza, scegliendo di impegnarsi per il territorio e per l'ambiente. Insieme, amministrazione, cittadine e cittadini possono fare molto con senso civico e responsabilità per l'ambiente e per la tutela della natura. L'auspicio è che la sensibilità ambientale si diffonda sempre più, coinvolgendo adulti e bambini, estirpando fenomeni come l'abbandono dei rifiuti. Il percorso non è semplice e probabilmente neppure breve, ma oggi, con questa iniziativa, la comunità filippina ha dimostrato di essere al fianco del Comune e della città in questo cammino".