SUAP

Richiesta di plateatico per spettacoli circensi 2019/2020 (dal 1° novembre 2019 al 31 marzo 2020)

Gli operatori dello spettacolo viaggiante, per l’anno circense 2019/2020, devono trasmettere le domande per la concessione del plateatico dal 1° gennaio al 31 gennaio 2019Le istanze in formato PDF/A e sottoscritte con firma digitale, dovranno essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, mediante il Portale Regionale STAR.

Argomenti:

Strutture ricettive - comunicazione periodica delle caratteristiche entro il 30 settembre di ogni anno


La Legge Regionale 86/2016 recante "Testo unico del sistema turistico regionale" all'art. 83 ha modificato le modalità di presentazione della comunicazione periodica delle caratteristiche delle strutture ricettive. L'adempimento (prima effettuato direttamente alla Città Metropolitana) deve essere ora effettuato al Suap del Comune dove è ubicata la struttura entro il 30/9 di ogni anno ANCHE SE NON CI SONO STATE VARIAZIONI.

Argomenti:

Scadenza adempimenti Tintolavanderie


La LR Toscana n.56 del 23/10/2013 (art. 12 – norme transitorie) ha disposto che le attività di Tintolavanderia che erano già in esercizio alla data della sua entrata in vigore (7/11/2013) debbano comunicare il nominativo del Responsabile Tecnico in possesso di almeno uno dei requisiti di cui all’art. 2 comma 2 della L. 84/2006 (requisito professionale).

La comunicazione deve essere effettuata all’Ufficio Suap competente per territorio entro il prossimo 7 novembre 2015.

Argomenti:

Richieste di plateatico per i circhi per l'anno circense 2018/2019


Gli operatori dello spettacolo viaggiante, per l’anno circense 2018/2019, devono trasmettere le domande per la concessione del plateatico dal 1° gennaio al 31 gennaio 2018. Le istanze, in formato PDF/A e sottoscritte con firma digitale, dovranno essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica.

Di seguito l’avviso pubblico con i dettagli e la domanda.

Argomenti:

Nasce il primo SUAP integrato per le imprese toscane

Firenze, 11 luglio 2017 – Dialogo più veloce ed efficiente tra imprese e pubblica amministrazione e un passo ulteriore verso la semplificazione amministrativa. Grazie alla completa integrazione tra le piattaforme informatiche della Camera di Commercio di Firenze e della Regione Toscana, tutti i Comuni della provincia avranno la possibilità di coordinare e gestire in maniera telematica e uniforme gli adempimenti richiesti per la creazione e l’esercizio dell’attività d’impresa, in particolare quelli verso i SUAP, gli Sportelli Unici delle Attività Produttive.

 

Argomenti: